La Guida del Salento - Home La Guida del Salento - Itinerari






Territorio
Territorio
Storia
Natura
Cultura

Andar per Borghi
Andar per Borghi
Gallipoli
Lecce
Leuca
Maglie
Nardò
Otranto

Itinerari
Itinerari
La Grecia Salentina
i vini del Salento le strade
I frantoi apogei
I luoghi della fede
Dallo Ionio all'Adriatico
Per masserie e colombaie
Mamma li turchi

Soste
Soste
La Grotta Zinzulusa
Il Monastero di Martano
I Dolmen e Menhir
Torre Sabea

Dove e come
Dove e come
Alberghi
Agriturismi
Ristoranti
Artigianato
Buoni sapori
Home « Itinerari « il salento dallo Ionio all'Adriatico« » MELPIGNANO

MELPIGNANO

E' l'ex Convento degli Agostiniani col chiostro del Cinquecento a destare il maggiore interesse monumentale a Melpignano. Seguono poi la Chiesa del Carmine, sempre opera del genio barocco leccese Giuseppe Zimbalo; Palazzo Marchesale e ì portici della piazzetta centrale. Archìtetture a parte, la più tipica delle espressioni tradizionali della cultura popolare del Salento, il ballo della pizzica, raggiunge l'apoteosi ogni 26 agosto in questo luogo, quando il piccolissimo abitato viene invaso da una folla di centomila persone. Nato nel 1998, quello che è stato definito tra i più grandi festival musicali (l'evento tocca diversi Comuni del Salento, dall'11 al 26 agosto), stupisce per l'immensa fiumana di gente che si riversa tra le piazze, le vie e gli spazi del piccolissimo Paese, rendendolo per un giorno capitale di questo genere musicale. Da Melpignano ci si dirige verso sud, si supera Maglie e, a est, si arriva a Muro Leccese


Foto al momento non disponibile.

  PHOTOGALLERY


Foto al momento non disponibile.
Foto al momento non disponibile.
Foto al momento non disponibile.



Foto al momento non disponibile.